Pacchetto Turistico

Un modo diverso di visitare zone bellissime del Piemonte, il Canavese e il Biellese, divise dalla Serra, la collina morenica più lunga d’Europa, ma unite da un particolare paesaggio, da una stuzzicante gastronomia! Un tour progettato appositamente per coloro che amano pedalare ma non sono troppo allenati. I percorsi sono pensati con tappe per ammirare il paesaggio, visitare luoghi speciali, pranzare degustando i vini locali. Il gruppo, fino a un massimo di otto persone, permetterà alla guida cicloturistica la massima assistenza.
Alla fine di ogni giornata, il meritato riposo presso strutture sempre diverse e particolari ma tutte di ottimo livello e confort!

IL TOUR GIORNO PER GIORNO:
1° giorno: arrivo e relax a Villa Matilde.
Benvenuti in Piemonte! Il tour inizia con il vostro arrivo, con mezzi propri, nel Canavese, nello splendido Relais Villa Matilde a Romano Canavese (se preferite un servizio personalizzato Bugella Welcome vi organizzerà i trasferimenti con comode auto o minibus con autista).
All’arrivo avrete tutto il tempo per gustarvi un cocktail di benvenuto ai bordi della bellissima piscina, godere del bel tempo nuotando e prendendo il sole per poi rilassarvi in una delle accoglienti camere da letto, tutte diverse tra loro. La giornata terminerà con la cena presso il Ristorante del Relais, Le Scuderie, poi il riposo.
Pasti: cena e cocktail benvenuto.
Luoghi: Romano Canavese.
Alloggio: Relais Villa Matilde 
RELAIS VILLA MATILDE a Romano Canavese
In un’isola di quiete nel cuore del Canavese, in un antico borgo ai piedi delle Alpi, tra dolci colline ai confini con la Val d’Aosta e a soli 35 km da Torino, sorge il Relais Villa Matilde, una villa patrizia del 1700, immersa in un lussureggiante parco privato con alberi secolari ed angoli suggestivi. Un’atmosfera senza tempo per un soggiorno indimenticabile e cornice ideale per trascorrere splendide vacanze all’insegna del relax, della cultura, del benessere e della grande cucina piemontese.
www.sinahotels.com/ita/hotel_villa_matilde/index.html

2° giorno: castelli, il Lago di Viverone, una chiesa romanica e il Golf Club più bello d’Italia!
Dopo colazione l’incontro con la vostra personale guida cicloturistica che vi illustrerà il programma con tutte le informazione sul percorso, sui luoghi che visiterete, sulle nozioni di sicurezza e su come sfruttare al meglio le vostre e-bike.
Le vostre biciclette a pedalata assistita vi aspetteranno nel garage del Relais, con la batteria carica, per iniziare la vostra avventura.
Il percorso si snoderà in piano per raggiungere il meraviglioso Castello di Masino. Affacciato sull’ampia pianura del Canavese e immerso in un esteso parco romantico, il Castello sorge su una collina antistante la lunga collina morenica della Serra di Ivrea (che percorrerete nei giorni successivi). Conoscerete i suoi interni e la sua storia in una visita guidata e potrete gustare una bevanda presso lo spettacolare bar panoramico.
Tappa successiva: il lago di Viverone e l’appetitoso pranzo, a base di pesce di lago, sul terrazzo dell’Hotel Marina. Riposati e rifocillati proseguirete la pedalata percorrendo tranquille strade o sterrati verso il grazioso Lago di Bertignano,poi Zimone e successivamente Magnano, dove visiterete la bellissima Chiesa romanica di San Secondo, immersa nella quiete della natura circostante.
Arrivo al Golf Hotel Le Betulle dove sarete accolti nell’atmosfera “english style” dell’hotel, all’interno del Golf Club più bello d’Italia, per una degustazione di vini locali, la cena ed in seguito il pernottamento.
Pasti: colazione, pranzo, cena.
Luoghi: Romano Canavese, Castello di Masino, lago di Viverone, Zimone, Magnano.
Percorso: 46 km/28,5 miglia, dislivello: D+ 820m, D- 540m.
Alloggio: Golf Hotel Le Betulle a Magnano 
GOLF HOTEL LE BETULLE
Il Golf Hotel Le Betulle offre un’ospitalità curata in ogni suo minimo dettaglio: 17 camere dotate di ogni confort, ognuna con terrazza privata e con vista sul green della buca 9. La Club House, realizzata nello stile della miglior tradizione inglese, ospita il rinomato ristorante con tipica cucina piemontese e mediterranea, il bar, la sala televisione e la sala da gioco.
E’ all’interno del Golf Club Le Betulle, riconosciuto nel 2013 miglior golf club d’Italia e nelle prime tre posizioni oramai da molti anni.
www.golfhotellebetulle.it/index.php

3° giorno: la Serra, la collina morenica più lunga d’Europa, una SPA in montagna e il Santuario Patrimonio Unesco!
Giornata di risalita della Serra.
Aiutati dalla pedalata assistita, il dislivello non sarà troppo impegnativo neanche per i meno allenati! Per quasi 20 km, percorrerete tutta la collina, in facile fuoristrada, all’interno dei suoi meravigliosi boschi, per arrivare al paese di Andrate e poi proseguire, sempre in leggera salita, fino alla sosta di relax e ristoro alla Bossola di Netro. Questo albergo ristorante ha una particolarità da offrivi: una piccola e intima SPA dove potrete rilassarvi in una vasca idromassaggio o nella sauna e gustare i piatti tipici, godendo di una splendida vista sul Biellese, la Serra, la Pianura Padana e il Monviso sullo sfondo!
Si proseguirà poi sul Tracciolino, la strada panoramica che collega i due santuari più importanti del Biellese: Graglia ed Oropa. Ma prima di arrivare a destinazione, una sosta d’obbligo è la Trappa di Sordevolo, una vera sorpresa tra le montagne biellesi.
Finalmente arriverete al Santuario di Oropa e al suo Sacro Monte. Cenerete nel grazioso ristorante di Betty, immerso tra gli alberi e dormirete in un atmosfera unica, mistica ma con tutti i confort di un moderno hotel. Quiete, relax, misticismo, natura e storia vi accompagneranno nel vostro soggiorno.
Pasti: colazione, pranzo, cena.
Luoghi: Magnano, Andrate, La Bossola di Netro, Trappa, Oropa.
Percorso: 42 km/26 miglia, dislivello: D+ 1270m, D- 670m.
Alloggio: Santuario di Oropa
IL SANTUARIO DI OROPA ad Oropa
Il santuario di Oropa, il più grande Santuario Mariano sulle Alpi e tra i primi in Europa per importanza, vi accoglierà in tutta la sua maestosità e bellezza. Vi resteranno nella memoria i suoi silenzi, il suo cielo limpido, il crepitio dell’acqua che sgorga dalla centrale fontana del “Burnell”, i suoi verdi prati, e le sue montagne che lo avvolgono come in un caloroso abbraccio. Visiterete, all’interno del complesso santuariale, il Museo dei Tesori e l’Appartamento Reale, la raccolta degli ex-voto, il Sacro Monte, l’Osservatorio Meteo sismico e la Biblioteca.
www.santuariodioropa.it

4° giorno: tra Valle di Oropa e Valle Cervo, il borgo più misterioso d’Italia e l’oasi naturale nata dal sogno di Ermenegildo Zegna!
Dopo la colazione in uno dei bar storici del Santuario, una guida turistica specializzata vi accompagnerà alla scoperta del Santuario, degli Appartamenti Reali che ospitavano la famiglia dei Savoia, i re d’Italia,quando in visita a questi luoghi, della galleria degli ex voto, del museo del tesoro.
Riprenderete la bicicletta e percorrerete la strada asfaltata a tornanti verso una galleria scavata nella roccia, che si affaccia sulla attigua Valle Cervo. Lì è organizzata la visita guidata di Rosazza, pieno di simbologie architettoniche e affascinanti misteri! Questo piccolo paese deve infatti la sua fama a Federico
Rosazza, Senatore del Regno d’Italia, che, quale Grande Maestro della Massoneria di Biella, proprio qui teneva le sue riunioni segrete.
Dopo il pranzo vi cimenterete nell’ultima fatica, la salita verso l’Oasi Zegna e il meritato riposo all’Hotel Bucaneve di Bielmonte, fermandovi a visitare lungo la strada il villaggio di pietra di Sassaia.
Per chi invece avesse ancora energie, può ancora pedalare per altri 10 km nella selvaggia Valle Sessera, spettacolare regno assoluto della natura!
Per tutti sarà pronta una cena gourmet preparata con maestria dallo chef Giacomo in abbinamento con ottimi vini. A seguire il pernottamento in una delle camere con un accogliente stile montano.
Pasti: colazione, pranzo, cena gourmet.
Luoghi: Oropa, Rosazza, Bocchetto Sessera, Oasi Zegna.
Percorso: 35 km/22 miglia, dislivello: D+ 1330m, D- 1000m. (45 km/28 miglia se il giro della Valle Sessera)
Alloggio: Hotel Bucaneve 
HOTEL BUCANEVE a Bielmonte
L’albergo, che con la sua architettura e il suo rivestimento esterno in legno di abete ben si sposa con l’ambiente montano circostante, è stato progettato nel 1963 dal grande architetto Luigi Vietti.
Situato in splendida posizione soleggiata e panoramica a 1.500 mt di altitudine, con una romantica terrazza che abbraccia la pianura padana fino al Monviso, dista meno di 200 metri dalle piste da sci di Bielmonte.
Offre ai suoi ospiti una piacevole esperienza nell’eleganza della tradizione alpina, tra arredi dell’epoca e nuove integrazioni realizzate sui disegni dell’architetto Vietti.

5° giorno: Casa Zegna, borghi medievali, le cantine e i vini dell’Alto Piemonte… e un pezzo di savana in terra biellese!
Nella vostra visita alla terra biellese non potete ignorare due aspetti importanti della vita di Biella: la tradizione tessile e quella enologica. In un contesto straordinario, che unisce la fabbrica all’ambiente montano circostante, Casa Zegna racconta la storia del Gruppo Ermenegildo Zegna, leader globale dell’abbigliamento di lusso. La visita consente di scoprire i valori stilistici e tecnologici e sociali dell’azienda, così rappresentativa del tessile biellese.
Al termine sempre in discesa e in completo relax, attraverserete poi tranquille valli e paesaggi, il borgo medievale di Masserano e finalmente raggiungerete la sosta degustazione in una delle due cantine molto conosciute. A Lessona nelle Tenute Sella, dal 1671 di proprietà della famiglia di banchieri biellese, Marco vi farà assaggiare i vini a base di vitigno Nebbiolo (Lessona, Bramaterra, Coste del Sesia)
accompagnati da saporiti assaggi di specialità locali. Poi proseguirete verso il Castello di Castellengo con i suoi vini Centovigne:lì scoprite insieme a Magda e Alessandro la magnifica costruzione che, dalla collina su cui è arroccata, domina la pianura sottostante, dando le spalle alle montagne e alle colline biellesi.
Lasciato Castellengo, il paesaggio cambierà completamente perchè attraverserete la Riserva naturale delle Baragge. La fitta brughiera, alternata a vaste distese di prateria, la fa apparire simile alla savana africana, con le Alpi Biellesi a fare da sfondo. Dopo la visita del Ricetto di Candelo, uno dei borghi medievali meglio conservati in Italia, il viaggio volgerà verso il termine: un minibus vi riporterà a Villa Matilde, da dove eravate partiti 4 giorni prima per il ritorno a casa!
Pasti: colazione, degustazioni/light lunch.
Luoghi: Oasi Zegna, Trivero, Casa Zegna, Masserano, Lessona, Castellengo, Baraggia, Candelo, Biella.
Percorso: 58 km/22 miglia, dislivello: D+ 620m, D- 1720m.

INFO E PRENOTAZIONI:
+39 335 5744184
info@bugellawelcome.com

NAZIONE: ITALIA
REGIONE: NORD OVEST PIEMONTE
DURATA: 5 GIORNI/4 NOTTI
LIVELLO: CICLOTURISMO FACILE
PERCORSO: STRADE ASFALTATE/ STRADE BIANCHE. SALITE NON IMPEGNATIVE ASSISTITE DA E-BIKE.

INCLUSO:
Abbiamo incluso tutti quei servizi per rendere la vostra esperienza la più piacevole, rilassante e divertente possibile:
* • 4 pernottamenti, colazioni rinforzate e cene in strutture 4 stelle o di pari qualità.
* • Pranzi/light lunch come da programma.
* • Cocktail di benvenuto in hotel.
* • 4 giornate complete di affitto biciclette pedalata assistita (vedi box)
* • 4 giornate complete servizio accompagnamento Guida Cicloturistica.
* • Servizio trasferimento bagagli e mezzo supporto.
* • Servizio trasferimento con minibus da fine ultima tappa a hotel prima tappa per ritiro vostri mezzi.
* • Visite turistiche guidate come da programma
* • Degustazioni rinforzate come da programma.
* • Utilizzo del servizio SPA nel Resort Villa Matilde, del servizio sauna al Golf Hotel le Betulle e SPA all’Hotel Bucaneve.
* • Fino a 4 ore di utilizzo SPA la Bossola

NON INCLUSO:
* Extra, mance per le guide, cosa non indicato nella voce ”incluso”

Iscriviti per ricevere tutte le novità sull’ospitalità, gli eventi e le esperienze da vivere nell’Oasi Zegna

Iscriviti